468x60 Vacanze Ibiza
IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Sabato 20 luglio 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 20/07/2019
\\ Home Page > Magazine > Numero 24 | Agosto-Settembre 2009
Trasporti - Lombardia
... Atb Mobilità approva il Bilancio Consolidato 2008 in attivo tra incertezze ed investimenti
(IPM) - 07/08/2009 - 

Approvato il Bilancio consuntivo 2008 di ATB Mobilità S.p.A. e il Bilancio consolidato di Gruppo. Il 2008 è stato un anno complesso, ricco di iniziative ed opportunità e, al tempo stesso, segnato dalla necessità di risolvere situazioni di incertezza e di evitare possibili rischi di lungo termine; in sintesi, tre sono stati i temi dominanti del 2008: l’incertezza, l’efficienza e l’innovazione.
Il Bilancio d’esercizio di ATB Mobilità S.p.A., la holding del Gruppo ATB, ha evidenziato un risultato positivo nella sua gestione caratteristica ma chiude con una perdita € 543.145, in ragione prevalentemente dei risultati di TEB S.p.A., condizionati anche nel 2008 da una perdita di oltre 1,8 milioni di euro, con effetti riflessi in termini di svalutazione della partecipazione sul conto economico della capogruppo.
Complessivamente il Bilancio consolidato di Gruppo chiude con un risultato positivo di euro € 211.994.
“Il Gruppo ATB” – ha dichiarato il Presidente Giancarlo Traini – “nonostante le difficoltà oggettive del settore del TPL , è sano e vitale, e tutti coloro che vi lavorano stanno facendo del loro meglio per garantire competenze elevate a supporto dell’Amministrazione e servizi di qualità per il benessere dei cittadini”.
Per ciò che riguarda ATB Servizi, l’avvicinarsi delle gare per l’affidamento del servizio che avranno luogo nel corso dell’anno 2011 richiederebbe che da subito venisse sviluppata una strategia di alleanze per evitare il rischio di una drammatica perdita di valore della partecipata, ma questa strategia può essere sviluppata solo all’interno di un quadro di certezza sulle modalità con cui le gare stesse verranno sviluppate.
ATB Mobilità sta cercando di mantenere aperte tutte le opzioni e partecipa a diversi progetti, ma nulla può essere finalizzato sino a quando gli organismi della Regione Lombardia non avranno definito in termini normativi il contesto e le regole delle gare.
Il secondo tema è quello della efficienza: le risorse disponibili per i servizi di mobilità sono ridotte, i costi per qualsiasi intervento sono molto elevati, e la città si aspetta servizi all’altezza delle migliori città europee.
Sul fronte dell’efficienza si evidenzia il buon risultato di ATB Servizi che, con una percentuale di ricavi da traffico intorno al 50% si pone fra le aziende che nel Paese utilizzano al meglio le risorse dedicate al finanziamento delle attività correnti di TPL.
Il tema della efficienza e della produttività è al centro dell’impegno e degli sforzi gestionali per tutte le attività e servizi sviluppati dal gruppo
Ed infine il tema della innovazione. E’ stato un anno fervido di iniziative che hanno fortemente impegnato ATB Mobilità. Al di là della inaugurazione della linea tramviaria della Valle Seriana, a cui oltre che un contributo finanziario ATB ha fornito un insostituibile contributo di esperienze tecniche e gestionali, sono da ricordare la realizzazione della centrale di distribuzione del metano, la realizzazione del sistema di bike sharing “La BiGi”, la prima fase di realizzazione della centrale della mobilità, l’estensione del sistema Trambus e dei semafori asserviti, la realizzazione dei nuovi varchi con telecamere per le ZTL, oltre ad una serie di documenti di analisi del territorio e di pianificazione della mobilità sviluppati tecnicamente da noi ed utilizzati dall’Amministrazione.
Oltre alle attività “storicamente” gestite, il trasporto pubblico di persone e la sosta, il Gruppo ATB si è organizzato per la gestione dei sistemi connessi alla mobilità, dalle infrastrutture per il trasporto alle tecnologie dedicate alla mobilità.
Nel corso dell’esercizio 2008 infatti ATB Mobilità ha consolidato il nuovo ruolo di “Agenzia della mobilità”, quale soggetto che pianifica, regola e controlla i servizi relativi alla mobilità pubblica e privata. In questo ambito il Gruppo ha iniziato ad operare sulle nuove attività della segnaletica, delle tecnologie per la mobilità e di supporto alla pianificazione della mobilità collettiva.
Per quanto riguarda la gestione del trasporto pubblico locale (TPL), attraverso ATB Servizi, nel corso del 2008 si è ulteriormente consolidato l’assetto dei nuovi servizi di ATB nell’area dei 28 comuni e nel corso del quadriennio 2005-2008 ATB Servizi ha registrato un significativo aumento dei passeggeri trasportati con un incremento complessivo di circa il 10%.
Anche la controllata TBSO conferma per il 2008 il trend positivo degli ultimi anni.
In funzione del complesso quadro del trasporto pubblico locale in Lombardia, anche alla luce degli scenari competitivi che stanno prendendo corpo in previsione delle prossime gare per l’affidamento dei servizi di trasporto, è stato realizzato un progetto industriale per la possibile aggregazione di ATB Servizi S.p.A. e Brescia Trasporti S.p.A..
Relativamente alle attività di TEB S.p.A., società realizzata per la realizzazione della rete tramviaria e lo sviluppo dei sistemi su ferro, della quale ATB Mobilità (essendo subentrata al Comune di Bergamo nel 2005) detiene il 45% a seguito dell’ingresso nella compagine azionaria della Camera di Commercio di Bergamo con una quota del 10%, il 2008 ha rappresentato l’anno decisivo caratterizzato dall’intensa attività per il completamento dei lavori per la realizzazione della linea Bergamo – Albino e, nel contempo, dalla progettazione e programmazione di tutte le attività propedeutiche alla attivazione del servizio.
Nell’ambito delle tecnologie asservite ai servizi di trasporto anche nel corso dell’esercizio 2008 la società ha proseguito gli investimenti per dotare tutto il parco autobus della controllata ATB Servizi S.p.A. delle tecnologie di bordo per il telerilevamento, nell’ambito del progetto “trambus”.
Nel corso dell’esercizio 2008 infine si è conclusa la procedura di gara per l’affidamento dei lavori per la realizzazione di un sistema telematico di controllo degli accessi alle zone a traffico limitato (ZTL), attualmente in fase di installazione e che sarà attivato nel corso del 2009 in funzione dei programmi da definire unitamente all’Amministrazione Comunale. 

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Bilancio da record per Atm, ricavi, investimenti e passeggeri in crescita 
In bici sulla Bergamo-Albino, anche il tram si apre alle due ruote 
Ai milanesi il tram piace giallo, apprezzamento per i Sirietto in livrea Milano 
La sicurezza prima di tutto, Atm prosegue il piano di interventi sulla rete tramviaria 
Il tram di Milano non muore, dal 14 giugno modifiche per 5 linee guardando al futuro 
Invito alla lettura sui tram di Milano con l'iniziativa BookPreview 
Milano combatte l'inquinamento, in arrivo i bus zero emissioni ad idrogeno 
Il Comune pianifica la ristrutturazione per la rete tram di Milano 
A Bergamo si preferisce il bus, dati positivi dall'indagine di Customer Satisfaction 
Grande successo all'OpenTram Day di Bergamo, la linea T1 operativa fino ad Alzano 
Arriva il Lombardia Express, alta velocità regionale tra Varese, Bergamo e Milano 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it