468x60 Vacanze Ibiza
IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Lunedì 27 maggio 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 27/05/2019
\\ Home Page > Highlights
Ferrovie - Lazio
Risultati in crescita per Ntv in attesa che migliori la funzionalità di Roma Tiburtina
L'interno della nuova stazione di Roma Tiburtina
Il sindaco di Roma Capitale Alemanno e l'Ad di Ntv Sciarrone
Il sindaco di Roma Capitale Alemanno e l'Ad di Ntv Sciarrone
(IPM) - 23/05/2012 - 

Ntv inaugura la nuova Casa Italo a Roma Tiburtina completando così la sua presenza all’interno della stazione. Il nuovo centro servizi, aperto sull’avvenieristica piastra che scavalca i binari, si pone in diretta corrispondenza dei binari di arrivo e partenza di .Italo e si affianca a quello già esistente nella piazza ipogea.
Ad inaugurare il nuovo spazio e ad illustrare il successo commerciale di .Italo ed i positivi risultati nel primo mese di esercizio l'amministratore delegato di Ntv Giuseppe Sciarrone e il sindaco di Roma Capitale Gianni Alemanno che ha illustrato il programma di interventi per il completamento dei servizi a supporto della stazione non ancora portati a termine.
“Dal 28 aprile, giorno del suo debutto ad oggi, il treno .Italo ha trasportato 50mila passeggeri - ha commentato l’Ad Ntv - nonostante un offerta a disposizione della clientela ancora limitata”.
Un risultato altamente positivo “largamente superiore al nostro obiettivo iniziale - ha aggiunto Sciarrone - con un load factor, il riempimento dei posti disponibili su ogni treno, del 41% rispetto al 30% preventivato all’avvio dei servizi. Un dato complessivo di biglietti venduti, oltre 98mila, molto incoraggiante anche alla luce del raddoppio dei collegamenti a partire dal 26 maggio che fa prevedere un trend per il mese di giugno molto confortante”.
L’Ad di Ntv ha inoltre illustrato la road map dei nuovi servizi di .Italo nei prossimi mesi. Dal 26 maggio 9 coppie di collegamenti sulla direttrice Napoli-Roma-Firenze-Bologna-Milano, dal 14 giugno tutte le corse con termine a Roma attestate ad Ostiense, dal 26 agosto i nuovi servizi No Stop Roma-Milano in 2h e 50m e i primi servizi su Salerno, dal 27 ottobre l’avvio dei servizi Roma-Venezia ed infine dal 9 dicembre con il cambio d’orario nazionale, il pieno regime di tutti i servizi Ntv con il prolungamento dei collegamenti da Milano a Torino.
“Oggi inauguriamo la nuova Casa Italo all’interno della modernissima Roma Tiburtina - ha proseguito Sciarrone - perché per noi la stazione non è solo un luogo di passaggio. Abbiamo voluto fare una scelta innovativa rinunciando alla tradizionale Termini e puntando su due stazioni. La principale è Tiburtina - ha spiegato Sciarrone - bellissima, modernissima, estremamente funzionale, all'avanguardia in Europa e nata per essere la stazione Av della Capitale. L’altra è appunto Ostiense, scelta per avvicinare maggiormente il treno sotto casa dei romani e soprattutto per servire una zona della città, Trastevere, Monteverde, Ostiense, Ardeatino, Laurentino, Eur, particolarmente importante per i viaggi di affari e lavoro”.
Due stazioni importanti per la nuova Roma ma che, come ha puntualizzato Sciarrone “mancano di servizi complementari e accessori quali parcheggi per auto private, sistemazione del piazzale per i mezzi pubblici e delle aree per i taxi, esercizi commerciali e segnalazione urbana di indirizzo verso la stazione”. Interventi essenziali per la piena funzionalità della nuova stazione Tiburtina “che non competono a Rfi, ma attendono di essere portati a termine da Roma Capitale” ha concluso l’Ad di Ntv .
Competenze dell’amministrazione Capitolina sulle quali è entrato nel merito il sindaco Alemanno che ha annunciato “Da metà giugno avremo un'immagine della stazione Tiburtina molto migliore, ci siamo mobilitati con Ferrovie dello Stato per fare in modo che l'accesso dei cittadini alla stazione avvenga il prima possibile”.
Verrà infatti riaperta entro metà giugno via Masaniello e la rampa che dalla Tangenziale est che permette di arrivare sul piazzale della stazione, mentre entro l'estate i capolinea degli autobus verranno riportati nella loro posizione originaria, all'interno del piazzale est. È previsto inoltre l'abbattimento di 200 metri della vecchia Tangenziale sopraelevata. Sono già stanziati 12 milioni, entro 5 mesi ci sarà il bando di gara ed entro un anno e mezzo il tratto di strada verrà abbattuto.
Alemanno ha spiegato che “stiamo studiando dei project financing per riqualificare l'intero piazzale. I lavori, per una spesa complessiva di circa 80 milioni di euro, prevedono la realizzazione di nuove viabilità, la riqualificazione della Circonvallazione Tiburtina di fronte al cimitero del Verano, la realizzazione di nuovi parcheggi di cambio e il riordino della rete fognaria”.
Dal lato Nomentano è prevista la realizzazione di un parcheggio, da 450 posti auto e la realizzazione di un parco pubblico di circa 8 ettari sul lato est della stazione, i cui lavori sono a carico di RFI, mentre già dall’estate sarà disponibile una parte dei parcheggi realizzati sopra il tombamento della Nuova Tangenziale Interna nel cosiddetto “Atrio Pietralata”. Nella stessa area è previsto anche un parcheggio interrato di 420 posti auto e, entro fine anno, un ulteriore parcheggio di 800 posti, sempre sul tombamento della nuova tangenziale.

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Dal 20 luglio anche la fermata Euclide della ferrovia Roma Nord chiude per restyling 
Cancello aperto per accedere ad Italo presso l'ex Air Terminal di Roma Ostiense, ma la gabbia resta 
Anche a Roma linea dura contro i writers, parte la ripulitura dai graffiti della stazione Ostiense 
Oltre 30 milioni di euro in tre anni per garantire pulizia e decoro sui treni regionali laziali 
Svio di Roma Termini, dubbi su sicurezza e manutenzione, la risposta di FS/RFI 
Vandali sulla Roma-Nettuno danneggiano 4 vetture, disagi per i pendolari 
La E464.464 tricolore a Roma inaugura la nuova fase del trasporto regionale 
Si scontrano due Frecciarossa a Roma Termini, aperta inchiesta sulle cause 
Lavori a Termini per realizzare due nuovi binari e ammodernare le linee regionali. 
Riammodernate sulla Roma-Viterbo le stazioni Met.Ro. di Monte Antenne ed Euclide 
Dalla Regione Lazio 6 Milioni di euro per riattivare la ferrovia Formia-Gaeta 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it