468x60 Vacanze Ibiza
IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Lunedì 16 settembre 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 16/09/2019
\\ Home Page > Magazine > Numero 31 | Maggio-Giugno 2010
Trasporti - Lombardia
Rinasce dopo 35 anni la ferrovia dei vigneti Rovato-Bornato-Iseo
(IPM) - 14/06/2010 - 

Cresce la rete ferroviaria lombarda con la riapertura della ferrovia dei vigneti Rovato-Bornato-Iseo all’esercizio commerciale dopo trentacinque anni di oblio.
Chiusa nel 1973, nel pieno della crisi del trasporto ferroviario in Italia, l’antenna Rovato-Bornato, collegamento con la rete Fs della linea Brescia-Edolo e rimanenza della linea per Cremona, la tratta riaperta ha vissuto per diversi anni e con sorti alterne unicamente come raccordo merci. Dal 13 giugno con l’entrata in vigore dell’orario estivo tornano nuovamente in servizio i treni passeggeri, dopo un investimento sulla tratta di circa 200 mila euro per lavori di adeguamento a standard delle stazione, di armamento e messa in sicurezza.
Le stazioni tra Rovato e Bornato verranno riaperte contestualmente all’attivazione del servizio escluse le due stazioni di Cazzago S.M. e Rovato Città per le quali è invece prevista l’apertura per la fine del mese di luglio.
Quattordici corse dal lunedì al venerdì, 6:05, 7:05, 8:05 da Rovato a Bornato, 9:05 da Rovato a Iseo, 17:05, 18:05 da Rovato a Bornato, 19:05 da Rovato a Iseo. 5:34, 16:16 da Iseo a Rovato, 6:45, 7:45, 8:45, 17:45, 18:45 da Bornato a Rovato.
Dodici corse al sabato dalle 6:34 alle 19:05 con gli stessi orari della settimana ad esclusione della prima corsa delle 6:45 in partenza da Iseo che viene anticipata alle 6:34.
Quattordici corse la domenica e i giorni festivi dalle 6:34 alle 19:05 e precisamente alle 7:05, 8:05, 17:05, 18:05 da Rovato a Bornato, 9:05, 13:05, 19:05 da Rovato a Iseo. 6:34, 12:34, 16:16 da Iseo a Rovato. 7:45, 8:45, 17:45, 18:45 da Bornato a Rovato.
"Nel potenziamento della mobilità in Lombardia continua il nostro impegno sul fronte del servizio ferroviario, non solo delle strade. Con la riattivazione della tratta ferroviaria tra Iseo e Rovato garantiremo collegamenti più veloci tra la Valcamonica e i centri dell’Ovest Lombardia, ripristinando così un servizio ai viaggiatori che era fermo da oltre 35 anni – lo afferma l’Assessore alle Infrastrutture e Mobilità di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo – La riapertura della Rovato-Bornato-Iseo si aggiunge ai potenziamenti, per il valore di 100 milioni di euro, già avviati negli ultimi tre anni da Regione Lombardia sulla tratta Brescia-Iseo-Edolo. Dal prossimo anno, inoltre, entreranno in servizio 8 nuovi treni diesel che si aggiungeranno ai tre già presenti sulla tratta e per i quali Regione Lombardia ha investito 22 milioni di euro.
Con la riattivazione della linea Iseo-Rovato possiamo inoltre potenziare il quadrante ferroviario Lombardia Est, assicurando migliori collegamenti a favore dei viaggiatori che si spostano per ragioni lavorative, ma anche turistiche”.
Con la riattivazione della tratta ferroviaria tra Iseo e Rovato vengono infatti garantiti collegamenti più veloci tra la Valcamonica e i centri dell'Ovest Lombardia. Direttamente da Milano sarà possibile raggiungere Iseo o Edolo senza cambiare a Brescia. Grazie ai nuovi servizi sarà infatti possibile ridurre di 30 minuti i tempi di viaggio tra Milano Lambrate e la Valle Camonica e di 60 minuti i tempi di viaggio tra Bergamo e la Valle Camonica.
“La riapertura della tratta Rovato-Bornato - ha dichiarato Giuseppe Biesuz AD Trenitalia-LeNORD - nasce da una precisa esigenza del territorio che dal 13 giugno sarà più facilmente e velocemente collegato con Bergamo e Milano, 60 minuti in meno per raggiungere il capoluogo lombardo dalla Valcamonica. Questo porterà vantaggi sia ai pendolari che ogni giorno si muovono per lavoro che ai turisti che potranno raggiungere le località turistiche presenti sulla linea Iseo- Edolo senza dover per forza giungere a Brescia”.
“Grazie a questa collaborazione nata tra Regione Lombardia, Trenitalia-LeNORD” e assessorato ai trasporti della Provincia di Brescia - riprende l’Assessore provinciale ai trasporti, Corrado Ghirardelli - “che il “Treno dei vigneti” ha aperto una nuova via verso Milano; da oggi in poi pendolari e studenti della Vallecamonica o del lago d’Iseo non saranno più costretti a raggiungere Brescia per arrivare nel capoluogo lombardo. Lo stesso vale per i turisti che da Milano potranno raggiungere in poche ore Iseo o Edolo risparmiando così tempo e chilometri”.
 

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Il filobus milanese compie 75 anni, festa al deposito Molise 
Bilancio da record per Atm, ricavi, investimenti e passeggeri in crescita 
Grande successo all'OpenTram Day di Bergamo, la linea T1 operativa fino ad Alzano 
A Milano per salire e scendere dai mezzi pubblici si preme il pulsante 
In bici sulla Bergamo-Albino, anche il tram si apre alle due ruote 
... Atb Mobilità approva il Bilancio Consolidato 2008 in attivo tra incertezze ed investimenti 
Ai milanesi il tram piace giallo, apprezzamento per i Sirietto in livrea Milano 
La sicurezza prima di tutto, Atm prosegue il piano di interventi sulla rete tramviaria 
A Milano si potenzia la flotta di bus ecologici con i nuovi Citelis 
Milano combatte l'inquinamento, in arrivo i bus zero emissioni ad idrogeno 
Il Comune pianifica la ristrutturazione per la rete tram di Milano 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it