468x60 Vacanze Ibiza
IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilitą e del trasporto pubblico
Sabato 20 luglio 2019
Notizie dal mondo della mobilitą e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 20/07/2019
\\ Home Page > Highlights
Ferrovie - TrentinoAltoAdige
Potenziamento ferroviario in Val Pusteria, al via la seconda fase
(IPM) - 16/06/2009 - 

La Provincia di Bolzano prosegue i suoi investimenti nella mobilità su ferro. Per garantire un potenziamento dell’offerta di treni anche in Alta Pusteria, nel corso dell’estate sono programmati lavori di miglioramento della tratta con la chiusura di quattro settimane della tratta tra San candido e Brunico. Dal 20 giugno al 19 luglio, quindi, circoleranno autobus sostitutivi.
"Lo scorso anno - spiega l'assessore provinciale alla Mobilità Thomas Widmann - è stato modernizzato il primo tratto della linea ferroviaria della val Pusteria, con la ristrutturazione delle stazioni, l’adeguamento dei marciapiedi e la realizzazione di sottopassi.Grazie al sostegno dei Comuni è stato possibile coordinare bene i lavori e concluderli in tempi brevi per poter permettere la realizzazione del cadenzamento alla mezz’ora con i nuovi treni Flirt sulla tratta Fortezza-Brunico".
Quest'anno i lavori, come da programma riguarderanno la rimanente tratta, corrispondente all’alta val Pusteria e renderannno necessaria la chiusura della linea ferroviaria dal 20 giugno al 19 luglio nel tratto compreso tra San Candido e Brunico. Verrà istituito un apposito servizio sostituivo con autobus. "La chiusura consentirá di accelerare i tempi di esecuzione e con i bus sostitutivi cerchiamo di ridurre al minimo i disagi per gli utenti", sottolinea Widmann.
A Brunico saranno avviati i lavori per la costruzione del Centro di mobilità, a tal fine verrà ristrutturato l’edificio del bar dove sorgerà un nuovo ACEI (Apparato Centrale Elettrico ad Itinerari) telecomandabile. Nell’edificio centrale invece sará ricavato il Centro di mobilità. Per Perca la Provincia ha programmato la realizzazione del 1° lotto per la fermata, a Monguelfo i lavori sono già partiti ed in una prima fase saranno adeguati i marciapiedi e costruita la nuova sala d’attesa che servirà anche la fermata autobus. Inizieranno anche i lavori per il sottopasso il cui completamento è previsto per il prossimo anno insieme ai lavori di modernizzazione dei binari.
Anche a Villabassa i lavori sono già in corso per la realizzazione di un punto di incrocio per permettere l’incrocio dei treni che consentirà l’introduzione del cadenzamento alla mezz’ora. Inoltre, saranno costruiti sottopassi pedonali per accedere ai marciapiedi, che verrano rialzati e dotati di ascensori. A Dobbiaco verranno adeguati i marciapiedi e sarà realizzato un sottopasso con accesso pedonale alla stazione. "Si tratta di interventi fondamentali per la mobilitá poubblica in Pusteria - conclude Widmann - condotti in costante contatto con le amministrazioni locali, dalle quali ci attendiamo anche segnalazioni e suggerimenti."

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Prosegue il potenziamento della ferrovia in Val Pusteria, avviati i lavori a Villabassa e Monguelfo 
Riapre dopo gli ammodernamenti la ferrovia della val Pusteria tra Brunico e San Candido 
Nuovo cadenzamento per la ferrovia del Renon, dal 14 agosto corse ogni 30 minuti 
Novitą sui binari del Renon, in servizio il "nuovo" treno svizzero 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilitą
     



a cura di ilMeteo.it