IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Giovedì 17 ottobre 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 17/10/2019
\\ Home Page > Magazine > Numero 22 | Giugno 2009
Trasporti - Lazio
Cittadinanzattiva analizza la mobilità nel Lazio.
(IPM) - 04/06/2009 - 

Dicevano un tempo i nostri nonni che "Tutte le strade portano a Roma". Oggi, viene spontaneo chiedersi a che prezzo.
E' stato, infatti, pubblicato di recente uno studio condotto da Cittadinanzattiva, con il contributo della Regione Lazio Assessorato Utenti e Consumatori, che ha analizzato le tariffe e i diversi tempi di percorrenza utili a raggiungere la Capitale. Sono stati presi in considerazione bus e treni che attraversano in lungo ed in largo il Lazio, passando per le sue Provincie.
Ebbene, i risultati non sono, per nulla, confortanti.
Il dossier "Osservatorio tariffe: quali costi per i cittadini laziali?" evidenzia, in primo luogo, una marcata differenza, in termini di offerta e di risparmio temporale e spesso economico, tra l'utilizzo dell'autobus Cotral Spa, il gestore del servizio del trasporto extra-urbano, e quello del treno. Muoversi su rotaie non è poi, inoltre, così semplice: a Frosinone e provincia, su 23 Comuni analizzati, 22 godono della copertura da parte del servizio Cotral, mentre Trenitalia raggiunge solo 15 località. Di conseguenza, gli abitanti di ben sette enti territoriali fra cui Alatri, Arce, Cervaro, Monte San Giovanni Campano, Pontecorvo, Ripi e Veroli non hanno altra alternativa, per muoversi, che viaggiare sui mezzi Cotral. In termini di costi, per 11 Comuni è preferibile il treno, solo a 3 conviene il trasporto su gomma. La situazione rimane sostanzialmente invariata anche a Latina e provincia dove, tutti i 19 enti territoriali considerati godono del comfort dell'autobus, mentre soltano 11 sono coperti dal servizio ferroviario. A Terracina è più economico il trasporto offerto da Cotral, nelle restanti 10 zone è il treno a far risparmiare. Ancora similitudini nella provincia di Viterbo: copertura totale da parte del mezzo a quattro ruote; solo 8 Comuni su 17 possono, invece, usufruire delle rotaie. Decisamente più convenienti, in questo caso, le tariffe Cotral. Sostanziale parità a Rieti: treno e autobus raggiungono le quattro Provincie esaminate, con eguale costo economico: Cittaducale e Rieti economizzano con il trasporto su gomma, Fara Sabina e Poggio Mirteto con Trenitalia. In ultimo, nella provincia di Roma, Cotral copre interamente i 58 Comuni analizzati, mentre il servizio su rotaie arriva solo a 27. Anche in termini di economia, l'autobus fa risparmiare ben 17 provincie contro le 10 cui conviene il treno.
Esaminando, allora, questi dati in termini di costi emerge che il treno, quando c'è, conviene solo per le distanze medio-brevi (dai 21 ai 70 Km), mentre per quelle brevi (fino a 20 Km) o per lunghe percorrenze (dai 91 ai 150 Km) è preferibile il mezzo Cotral.
Dunque, i cittadini delle diverse aree considerate non hanno la possibilità di usufruire, in egual modo, di quello che dovrebbe essere il diritto di ognuno: godere di un servizio pubblico efficiente, avendo l'opportunità di scegliere liberamente il mezzo col quale spostarsi.
Sembra, in definitiva, che il vecchio detto popolare, oggi, non trovi poi così tanto riscontro.

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Apre su via Togliatti l'interscambio tra la linea 451 e la ferrovia FR2 Roma-Tivoli 
I trasporti nel XIII Municipio di Roma 
Rogo nel deposito di Trastevere, in fumo 30 minibus elettrici 
Trambus potenzia la flotta a metano con sette nuovi minibus 
Gli under 25 del Lazio viaggiano gratis sui mezzi pubblici regionali e locali 
Nuovi bus Citelis a metano in strada a Roma, verso la pensione i jumbobus 
Tram 8 a Piazza Venezia, presentato progetto e consultazione popolare 
Nuovo modello di esercizio per i treni tra Lazio e Abruzzo, più corse e maggiore velocità 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it