IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Sabato 7 dicembre 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 07/12/2019
\\ Home Page > Highlights
Metropolitana - Lombardia
Siglato l'accordo per completare la MM2 da Famagosta ad Assago
(IPM) - 28/07/2009 - 

Siglato l'accordo tra Regione Lombardia, Provincia e Comune di Milano e Comune di Assago per la conclusione dei lavori di prolungamento della Linea 2 della metropolitana milanese da Milano Famagosta ad Assago Milanofiori, iniziata nel 2003 e completata solo al 70%. La tratta rappresenta un'ulteriore estensione di 4,8 km della linea M2, prevede le 2 fermate di Assago Milanofiori Nord e Assago Milanofiori Forum e la sua apertura a seguito dell'accordo interistituzionale è prevista per settembre 2010.
I costi aggiuntivi, determinati dalle prescrizioni degli Enti nelle fasi di approvazione del progetto e di nuovi elementi emersi nel corso delle lavorazioni, sono di 18,5 milioni che si sommano ai 70 milioni inizialmente previsti. A fronte di un contributo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la copertura degli extracosti di 3,1 milioni di euro, i residui 15,4 milioni di euro vengono suddivisi tra il Comune e la Provincia di Milano per 4,2 mln di euro, la Regione con 4 mln, e il Comune di Assago con 3 mln di euro.
Il documento è stato firmato dal presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, insieme all'assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Raffaele Cattaneo, il neo presidente della Provincia di Milano, Guido Podestà, il sindaco di Milano, Letizia Moratti, e il sindaco di Assago, Graziano Musella.
"Abbiamo raggiunto in tempi record un accordo per completare questa opera che è assolutamente necessaria per i cittadini - ha spiegato il presidente Formigoni - La Metropolitana milanese esce dagli stretti confini della città, come è già successo per la fermata di Rho-Pero. Si concretizza così il nostro intento di creare una rete in modo che i cittadini possano utilizzare i mezzi pubblici già all'altezza della tangenziale ovest". Il presidente Formigoni ha anche affrontato il tema delle nuove linee M4 e M5, "fondamentale per l'Expo e per il quale Regione Lombardia ha messo il massimo impegno. Con la loro realizzazione l'effetto rete sarà completato".
"Oltre a sostenere le spese di realizzazione di questo prolungamento - ha sottolineato Cattaneo - Regione Lombardia ha contribuito con risorse proprie anche all'acquisto di nuovi treni".
“Il prolungamento della metro - ha precisato il sindaco Moratti - è molto importante in quanto si raggiunge un’area molto terziarizzata, e allo stesso tempo si allegerisce il traffico verso e da, Milano, consentendo di avere 25 mila passeggeri al giorno con un incremento del 5% di passeggeri sulla linea 2″.
E gli impegni verso la mobilità su ferro non si fermano qui, i prossimi passi saranno i prolungamenti della M1 a Monza Bettola, della M2 a Vimercate e della M3 a Paullo oltre alle metrotramvie Milano - Desio - Seregno e la Milano - Cinisello Balsamo.

 

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Dalla Svizzera per danneggiare i treni della metro, a Milano bloccato e denunciato writer 
Milano si difende dai writers, arrestati altri 4 imbrattatori all'opera sulla metropolitana 
Arriva “Meneghino” il nuovo treno per la metropolitana milanese  
I nebulizzatori della metropolitana superano i test Asl, torna l'aria fresca in banchina 
Maltempo a Milano, esondazione del naviglio della Martesana blocca M2, disagi sulla M1 
Concerti live nella sotterranea di Milano dall'8 settembre grazie a "MITO in Metro" 
Parlare al cellulare in metropolitana, a Milano si può. Entro dicembre completata la copertura 
Venti candeline per la gialla, terza linea metropolitana di Milano 
Usare il telefono cellulare in metropolitana, Milano batte di volata Londra e New York 
Approvata la linea 4 della metropolitana di Milano 
La metropolitana di Brescia avanza aspettando il 2012 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it