468x60 Vacanze Ibiza
IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Domenica 8 dicembre 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 08/12/2019
\\ Home Page > Highlights
Trasporti - Piemonte
Si rinnova la flotta bus Gtt, presentati a Torino i nuovi Irisbus Citelis ecologici
I nuovi Iribus Citelis di Gtt
Un nuovo Iribus Citelis di Gtt visto dal lato porte
Un nuovo Iribus Citelis di Gtt visto dal lato porte
Una panoramica del nuovo Iribus Citelis di Gtt
Una panoramica del nuovo Iribus Citelis di Gtt
(IPM) - 19/01/2010 - 

Presentazione in grande stile a Torino il 16 gennaio per i primi 21 autobus Iribus Citelis da 12 metri, facente parti del lotto di 100 nuovi veicoli acquistati da Gtt a novembre 2009 grazie ad un cofinanziamento della Regione Piemonte. (vedi link)
In piazza Vittorio Veneto, alla presenza del Sindaco Sergio Chiamparino, della Presidente della Regione Piemonte Mercedes Bresso ed alle altre istituzioni e ai vertici Gtt, il Presidente Giancarlo Guiati e l'Amministratore Delegato Tommaso Panero i veicoli sono rimasti a disposizione della cittadinanza per far conoscere le proprie caratteristiche e sono entrati in servizio regolare già dai giorni successivi.
Mezzi di ultima generazione, evoluzione dell'Euro 5, permettono una riduzione delle emissioni di particolato e di idrocarburi incombusti del 99% rispetto a un bus Euro 0, quelle di monossido di carbonio del 98% e quelle di ossidi di azoto dell'89%. I 100 nuovi autobus Citelis, costruiti da Irisbus Iveco, sostituiscono altrettanti mezzi con motore Euro 0. Tutti dispongono di impianto climatizzato, impianto di videosorveglianza interna e display per annuncio prossima fermata e sono attrezzati per le persone disabili con una postazione per carrozzelle e pedana manuale per l'accesso. Tre porte rototraslanti elettriche permettono l'accesso fino a 102 posti totali: la parte anteriore del bus, molto spaziosa, offre posti per anziani e disabili mentre la parte posteriore, più angusta, è più ricca di sedili. Gli indicatori di linea esterni sono di grandi dimensioni e a bassa saturazione visiva, con ripetizione tra la porta anteriore e quella centrale ad altezza del viso per favorire la lettura agli ipovedenti.
Gli autobus sono stati personalizzati con un apposito logo e messaggi sulle fiancate per sottolineare il maggior confort abbinato al basso impatto ambientale.
“Questi autobus sono la prima anticipazione del piano di rinnovamento di circa 900 mezzi avviato dalla Regione - ha dichiarato la presidente Mercedes Bresso in occasione della presentazione in piazza Vittorio Veneto - Il pacchetto prevede il cofinanziamento per il 60% della Regione, per un totale di 100 molini, e per il 40% in delle aziende per complessivi 70 milioni. Per quanto riguarda questi primi 100 autobus, Gtt ha ricevuto, a fronte di una particolare urgenza nell'immettere nuovo materiale, l’autorizzazione ad anticiparne l’acquisto con fondi propri. Di conseguenza, la Regione pagherà interamente i prossimi 150”.
Ma l'arrivo dei nuovi mezzi nasconde anche due curiosità. La prima riguarda la fornitura, in quanto la prima tranche di veicoli arriva direttamente da un gruppo di autobus originariamente acquistati dalla EAV Volturno Napoli, mai consegnati, mentre il resto del lotto è invece allestito secondo capitolato Gtt.
La seconda riguarda 10 veicoli, protagonisti di un particolare "scambio". Ulteriori informazioni si possono trovare a questo link (collegamento al sito www.tramditorino.it)

 

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Entro la fine dell'anno nuovi bus potenzieranno la flotta GTT di Torino 
In servizio a Torino i primi bus Stop&Start d'Italia 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it