IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Giovedì 19 settembre 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 19/09/2019
\\ Home Page > Highlights
Ferrovie - Sicilia
In treno alla scoperta del Barocco siciliano, parte Maratonarte
(IPM) - 05/06/2009 - 

In viaggio da martedì 9 giugno il “treno museo” di Maratonarte che, attraverso itinerari incantevoli e suggestivi, svelerà le bellezze dell’architettura tardo barocca siciliana.
Un “treno museo”, organizzato con la collaborazione della regione Siciliana, percorrerà ogni domenica, dal 14 giugno al 27 settembre (16 giornate in totale) la linea Siracusa – Noto – Modica – Ragusa. Nata alla fine dell’800 come un’ardita opera di ingegneria, la linea si sviluppa per 112 km attraversando il cuore della Val di Noto, uno dei paesaggi più suggestivi della Sicilia, tra lo Ionio e il Mediterraneo.
Il treno barocco partirà da Siracusa alle 8.30 e rientrerà nello stesso capoluogo aretuseo alle 19.25.
All’interno del convoglio, composto da una locomotiva diesel, da due carrozze d’epoca Centoporte (156 posti) e da un bagagliaio, i viaggiatori potranno visitare una mostra realizzata in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Ragusa. Grazie a tecnologie digitali e a video installazioni, il visitatore sarà accompagnato in un percorso storico del territorio attraversato dalla preistoria fino alla nascita del Barocco siciliano. La mostra si articola in tre sezioni: il territorio ibleo e il Val di Noto dall’età preistorica al Rinascimento, una simulazione virtuale del sisma del 1693 e la nascita del Barocco siciliano ad opera di grandi architetti isolani che hanno ridisegnato e ricostruito le cittadine colpite dal terremoto.
I Comuni di Noto, Modica - la cui stazione è stata restaurata a cura delle Ferrovie dello Stato – e Ragusa organizzeranno visite guidate ai loro monumenti.
Per prenotare i posti è necessario inviare un fax allo 0916176691 o un’email alla casella trenomuseo@trenitalia.it non prima di 14 giorni e non più tardi delle ore 12.00 del venerdì precedente la data prescelta per il viaggio. La prenotazione sarà confermata al richiedente con l’assegnazione di un numero di codice. Durante il viaggio è possibile visitare la mostra secondo l’ordine di prenotazione.

 

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Parte la metroferrovia Messina - Giampilieri 
Attivata a binario unico la nuova Palermo-Messina tra Pace della Mela e Rometta 
Nuova veste per la Ade18 della Circumetnea 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it