IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Martedì 23 luglio 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 23/07/2019
\\ Home Page > Highlights
Ferrovie - Piemonte
Il Piemonte sfida Trenitalia e si apre alle gare per il trasporto ferroviario regionale
(IPM) - 10/07/2009 - 

Il Piemonte intende porsi all'avanguardia in Italia sulla liberalizzazione del trasporto pubblico. La presidente della Regione, Mercedes Bresso, e dall’assessore ai Trasporti, Daniele Borioli hanno infatti annunciato di essere pronti a lanciare le gare per il trasporto regionale con la divisione in 5 lotti: nord-est (Vercelli-Novara-Biella-Vco), sud-est (Asti e Alessandria), sud-ovest (Cuneo), area metropolitana e un lotto interpolo costituito dalla direttrici di collegamento di media percorrenza come la Torino-Milano.
“Abbiamo cercato di chiudere un nuovo Contratto di Servizio con le Ferrovie dello Stato - chiarisce Bresso - ma le risorse non sono sufficienti. Pagavamo 177 milioni di euro, ora ne vogliono 250 per la stessa quantità e la stessa qualità di servizio, che è sotto gli occhi di chiunque in tutta Italia. Lo Stato ce ne ha assicurati 58, purché si faccia un contratto di sei anni con Trenitalia. In più, ora abbiamo un’esplicita dichiarazione di disinteresse delle Ferrovie per il trasporto pendolari, sul quale Moretti ci ha detto senza mezzi termini di non avere interess perché non rende niente. A loro non interessa, ma a noi sì. E cercheremo operatori sul mercato”.
"Nel 2008 - ha riferito Bresso - sono stati soppressi in Piemonte 5.167 treni. Il servizio è al collasso, e non posso accettare questo stato di cose. Nonostante le evidenti difficoltà che il governo e il legislatore hanno messo in campo, faremo una gara europea. Siamo sulle frontiere, e risultiamo appetibili per i grandi gruppi nazionali francesi, tedeschi e svizzeri, che ci hanno già manifestato il loro interesse. Posso capire che a Moretti interessi solo la Tav, ma non lo posso accettare".
La scelta sarà quella di mandare a gara i lotti in maniera distinta e consecutiva. A settembre potrebbe già partire la prima, le altre entro l’anno. Qualche mese in più per l’area metropolitana, perché vi sono in corso opere di potenziamento che ancora non hanno tempi e finanziamenti definiti.
“Avevamo già impostato una gara all’inizio dell’anno - prosegue la presidente - e ottenuto l'interesse di numerosi operatori, ma abbiamo dovuto sospendere tutto perché il Governo ha bloccato la possibilità di fare le gare, violando tutte le norme europee sulla trasparenza del mercato e la libera concorrenza. Ora, rivendichiamo una competenza che la Costituzione assegna alle Regioni e che quindi è nostra. Mi rifiuto di accettare l’ennesimo esempio di federalismo per abbandono: se la competenza è nostra decidiamo noi. E noi abbiamo deciso di fare le gare convinti che sia possibile avere un trasporto pendolari migliore di quello attuale”. 

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Il Passante Ferroviario di Torino prende forma, inaugurata la nuova galleria Porta Susa-Stura 
Anche per i pendolari del Piemonte disponibile il bonus sugli abbonamenti ferroviari 
Parte da Biella la scommessa del trasporto ferroviario regionale privato 
Prosegue la liberalizzazione, quattro le aziende in gara per i treni regionali piemontesi 
Braccio di ferro tra Regione e Trenitalia mentre i pendolari piemontesi attendono risposte 
Inizia il pre-esercizio dei treni giallo-arancio di Arenaways, e il 15 novembre si parte 
Sui binari tra Torino e Milano è guerra dei treni per Ferrovie dello Stato e Arenaways 
Scompaiono dodici linee ferroviarie piemontesi, per la Regione una questione di costi e ricavi 
Moretti scrive alla Regione Piemonte sul rinnovo del Contratto di servizio e sulle gare europee 
Nuova Carta TuttoTreno Piemonte, importanti novità per i pendolari del NordOvest 
Il viaggio di presentazione del treno e dei servizi Arenaways raccontato in diretta 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it