IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Giovedì 17 ottobre 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 17/10/2019
\\ Home Page > Magazine > Numero 30 | Marzo-Aprile 2010
Infrastrutture - Lombardia
Firmato il progetto di potenziamento della tramvia extraurbana Milano-Desio
(IPM) - 29/04/2010 - 

Dopo decenni di incertezze e di un rischio chiusura sempre più imminente, il piano di potenziamento per la mobilità milanese coinvolge anche la rete tramviaria extraurbana milanese con la realizzazione della nuova linea Milano Parco Nord – Desio - Seregno.
L’intervento, che fa parte delle opere necessarie per Expo 2015, prevede la riqualificazione dell’attuale linea tramviaria extraurbana Milano-Desio tra Milano e Nova Milanese e la sua prosecuzione fino a Seregno FS, nodo di interconnessione con la linea ferroviaria Milano-Como e Saronno–Seregno.
Il presidente di Regione Lombardia, Roberto Formigoni, ha sottoscritto il 10 febbraio scorso con il presidente della Provincia di Monza e Brianza, Dario Allevi, l'assessore ai Trasporti della Provincia di Milano, Giovanni De Nicola, l'assessore ai Trasporti del Comune di Milano, Bruno Simini, e i rappresentanti dei Comuni di Bresso, Cormano, Cusano Milanino, Paderno Dugnano, Nova Milanese, Desio e Seregno l'accordo che consentirà il completamento del progetto definitivo per l'attivazione delle gare d'appalto e delle procedure di esproprio. L'apertura cantieri è prevista a settembre 2011 e l'entrata in funzione della tratta a dicembre 2014.
"Questa opera, ha un grandissimo valore strategico - ha detto il presidente Formigoni - e il metodo seguito per arrivare al livello di consenso raggiunto oggi è lo stesso usato da Regione Lombardia in questi anni per portare avanti lavori che erano bloccati anche da decenni, come nel caso della Pedemontana che abbiamo inaugurato lo scorso sabato. Un metodo capace di raggiungere risultati concreti perché fondato sul partenariato, sul confronto e sulla responsabilità di tutti i soggetti coinvolti. Ciascuno è stato chiamato a fare la propria parte, per questo quella di oggi è una vittoria figlia di tutti noi".
Una volta terminata la nuova metrotranvia percorrerà 14,3 chilometri, con 25 fermate, su cui si muoveranno 18 tram bidirezionali di nuova generazione e si stima che potrà portare la riduzione di circa 20 mila auto al giorno in circolazione.
"La realizzazione della nuova metrotranvia - sottolinea l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Raffaele Cattaneo - è l'ennesima dimostrazione dell'impegno che Regione Lombardia ha posto in questi anni nel potenziamento del trasporto pubblico locale e consentirà di alleggerire ulteriormente la pressione del traffico privato sulle nostre strade”.
Il costo complessivo dell’opera è di 232 milioni di euro, 128 sono stati già stanziati dal governo, 30 milioni da parte di Regione Lombardia, per il resto l’intervento sarà finanziato dalle Province di Milano e Monza – Brianza e dai Comuni interessati: Milano, Bresso, Cormano, Cusano Milanino, Paderno Dugnano, Nova Milanese, Desio e Seregno.

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Approvato il progetto per la stazione ferroviaria all'aeroporto di Linate 
Completato il collegamento tra Milano Centrale e Bovisa, da dicembre i treni per Malpensa 
Raddoppiata la linea Milano-Mortara tra Milano San Cristoforo e Albairate Vermezzo 
Al via i cantieri tra Treviglio e Brescia per la nuova linea AV/AC Milano-Verona 
Da dicembre operativa la linea Pedemontana Ferroviaria Saronno-Seregno 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it