468x60 Vacanze Ibiza
IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Giovedì 23 maggio 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 23/05/2019
\\ Home Page > Highlights
Infrastrutture - Lombardia
Al via i cantieri tra Treviglio e Brescia per la nuova linea AV/AC Milano-Verona
Rendering della nuova linea
L'AD di Ferrovie dello Stato Italiane Mauro Moretti
L'AD di Ferrovie dello Stato Italiane Mauro Moretti
Il ministro dello Sviluppo Economico e Infrastrutture Corrado Passera
Il ministro dello Sviluppo Economico e Infrastrutture Corrado Passera
Passera, Moretti e Formigoni danno il via ai lavori della nuova linea AV/AC
Passera, Moretti e Formigoni danno il via ai lavori della nuova linea AV/AC
(IPM) - 07/05/2012 - 

Si continua ad investire sul trasporto su ferro e partono i cantieri fra Treviglio e Brescia per la realizzazione della nuova linea Alta Velocità/Alta Capacità Milano – Verona.
La nuova linea, parte integrante del futuro Corridoio TEN-T 3 “Mediterraneo” rappresenta un’ulteriore tappa nella realizzazione degli oltre 140 kilometri della linea AV/AC Milano – Verona già in funzione nei 27 km tra Milano e Treviglio ed in progettazione tra Brescia e Verona.
Al cantiere di Travagliato alla presenza del Ministro Sviluppo Economico, Infrastrutture e Trasporti Corrado Passera, del Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, dell’Amministratore Delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane Mauro Moretti, un primo colpo di benna ha simbolicamente dato il via alla costruzione della tratta.
La tratta Treviglio – Brescia si sviluppa per 39,6 km, attraversa 20 comuni nelle province di Milano, Bergamo e Brescia e si innesta nel nodo di Brescia attraverso l'interconnessione Brescia Ovest, lunga 11,7 km, e il successivo tratto di attraversamento urbano di 6,9 km, in affiancamento alla linea convenzionale fino alla stazione di Brescia. Committente dell’opera è Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), l’alta sorveglianza è affidata a Italferr (Gruppo FS Italiane), l’esecuzione è a cura del Consorzio Cepav 2.
Investimento complessivo per la Treviglio – Brescia è di 2.050 milioni di euro e la conclusione dei lavori è prevista nel 2016.
La nuova linea ferroviaria inizia dall’interconnessione di Treviglio Ovest, sovrappassa la linea Treviglio – Cremona con il viadotto Caravaggio e, dopo circa 8 km, inizia a correre in affiancamento all’autostrada in costruzione Brescia-Bergamo-Milano (BREBEMI). Dopo i fiumi Serio e Oglio, superati con due viadotti, inizia l’interconnessione di Brescia Ovest. La linea prosegue, poi, verso Brescia sul viadotto San Martino, si abbassa in galleria nella zona della Madonna di Lovernato, per risalire a piano campagna e passare in galleria sotto l’autostrada A4 Milano-Venezia.
Il nuovo tracciato della linea continua in rilevato fino a Brescia, affianca la linea ferroviaria Milano - Venezia, alla quale si connette con il nuovo Bivio Mella. Dopo aver attraversato il fiume Mella con un nuovo ponte, il tracciato si scosta dai due binari della linea Milano - Venezia, entra in Brescia Scalo e successivamente nella stazione di Brescia Centrale per riconnettersi alla linea convenzionale Milano - Venezia.
Il progetto del nuovo tratto di linea AV prevede anche la realizzazione di circa 30 km di viabilità a servizio dei comuni interessati dai lavori e il rifacimento del Piano Regolatore Ferroviario di Brescia Centrale con la separazione dei flussi di traffico e la costruzione di un nuovo sottopasso per i viaggiatori.
La realizzazione dell’opera, costruita in affiancamento alla linea convenzionale già esistente, permetterà di aumentare la capacità della linea e quindi l’offerta di trasporto ferroviario, così da rispondere in modo adeguato alla crescente domanda di mobilità sulle direttrici Venezia, Bergamo e Cremona.
La linea consentirà una velocità di 300 km/h, determinando una riduzione del 25% dei tempi di percorrenza tra Milano e Brescia. Ma il risultato più significativo sarà la completa separazione dei flussi di traffico nazionale e regionale che produrrà una maggiore fluidità e puntualità del servizio e creerà le condizioni per potenziare il servizio regionale e metropolitano.

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Raddoppiata la linea Milano-Mortara tra Milano San Cristoforo e Albairate Vermezzo 
Approvato il progetto per la stazione ferroviaria all'aeroporto di Linate 
Completato il collegamento tra Milano Centrale e Bovisa, da dicembre i treni per Malpensa 
Da dicembre operativa la linea Pedemontana Ferroviaria Saronno-Seregno 
Firmato il progetto di potenziamento della tramvia extraurbana Milano-Desio 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it