IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Giovedì 17 ottobre 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 17/10/2019
\\ Home Page > Magazine > Numero 29 | Febbraio 2010
Ferrovie - EmiliaRomagna
Fer e SistemiTerritoriali si affidano a Stadler e AnsaldoBreda per i nuovi treni
I treni FLIRT in livrea FER
I Treni FLIRT in livrea SistemiTerritoriali
I Treni FLIRT in livrea SistemiTerritoriali
(IPM) - 13/02/2010 - 

Sistemi Territoriali e Ferrovie Emilia Romagna si avvarranno del Raggruppamento Temporaneo di Imprese (RTI) formato da AnsaldoBreda e Stadler per la fornitura di 32 elettrotreni “FLIRT” a 3000 V cc e per 2 automotrici Diesel-elettriche GTW per un importo complessivo di circa 200 Milioni di Euro.
Le due società ferroviarie rispettivamente appartenenti alla regione Veneto ed alla regione Emilia Romagna, hanno lanciato insieme nel gennaio 2009 una gara per la fornitura complessiva di 34 convogli ferroviari destinati al trasporto regionale con opzioni per la fornitura di ulteriori 20 elettrotreni “FLIRT” a 3000 V cc e di 2 automotrici GTW.
Il parco rotabile offerto a Sistemi Territoriali risulta così composto da 4 elettrotreni FLIRT in composizione a 6 carrozze, con una capacità complessiva di 750 passeggeri ciascuno (posti a sedere e posti in piedi); 16 elettrotreni FLIRT in composizione a 4 carrozze, con una capacità complessiva di 450 passeggeri ciascuno (posti a sedere e posti in piedi); 2 automotrici Diesel-elettriche GTW a 4 carrozze, con una capacità complessiva di 450 passeggeri ciascuno (posti a sedere e posti in piedi).
Il parco rotabile offerto a Ferrovie Emilia Romagna risulta invece formato da 12 elettrotreni in composizione a 5 carrozze con una capacità complessiva di 550 passeggeri ciascuno (posti a sedere e posti in piedi).
Gli elettrotreni e le automotrici offerti in gara sono dotati dei più moderni comfort per i passeggeri e rispondono agli elevati standard di sicurezza richiesti dagli Enti Ministeriali. Gli ambienti interni molto capienti offrono ampi vestiboli e spazi per le carrozzine e/o passeggini per i bambini, zone speciali dedicate alle persone diversamente abili nonché spazi opportuni dedicati al trasporto delle biciclette. I nuovi treni verranno costruiti in lega leggera di alluminio per ridurre i consumi energetici e potranno essere eserciti in multipla trazione per aumentare la capacità di trasporto passeggeri nelle ore di punta. Le velocità massime di servizio raggiungeranno rispettivamente i 160 km/h per gli elettrotreni “FLIRT” e 140 km/h per le automotrici Diesel-elettriche GTW. I treni offerti dispongono già dell’omologazione rilasciata dall’Agenzia ANSF (Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie) e possono circolare senza restrizioni sull’intera Rete Ferroviaria Italiana (RFI).
AnsaldoBreda e Stadler hanno deciso di partecipare insieme, per la prima volta, ad una gara per la fornitura di materiale rotabile. La partnership tra le due Società si basa su di un accordo di collaborazione per la produzione di elettrotreni della famiglia “FLIRT” facenti Parte del portafoglio di prodotti Stadler. Ognuno dei due partner parteciperà alla costruzione dei veicoli ferroviari mettendo a disposizione del Raggruppamento le specifiche competenze ed il proprio know-how tecnologico.
Nello specifico, Stadler sarà responsabile della realizzazione dei veicoli di testa dei convogli, dell’impiantistica di trazione e degli ausiliari di bordo, dei carrelli motori e portanti; AnsaldoBreda sarà responsabile della produzione di tutte le carrozze intermedie, del loro allestimento e della composizione finale del treno, incluse la messa in servizio degli elettrotreni completi e la consegna ai clienti finali presso lo stabilimento di Pistoia.
Questa prima collaborazione pone le basi per entrambi i Partner industriali di una cooperazione strategica che potrà convergere in futuro nella realizzazione di altre iniziative. Grazie a questa partnership sarà possibile raggruppare le forze produttive e le competenze tecnologiche dei due gruppi, con l’obiettivo di sviluppare congiuntamente progetti per le diverse opportunità.      

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Novità sui binari FER con i treni Pesa per Portomaggiore e Vignola  
Tornano i treni tra Parma e Suzzara dopo sei anni di lavori per rinnovare la linea 
Abbonamento gratuito a maggio per i pendolari emiliani e romagnoli con i bonus regionali 
In Emilia Romagna le carrozze del trasporto regionale si rifanno il look 
Tornano la Freccia Orobica e i treni del mare, dal 10 giugno nuovamente attivi i collegamenti  
Dalla Regione la disponibilità a garantire un nuovo treno la mattina tra Parma e Milano 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it