IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Sabato 20 luglio 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 20/07/2019
\\ Home Page > Highlights
Ferrovie - Liguria
Novità per i treni liguri, velocizzazione dei servizi regionali e incremento dei posti disponibili
(IPM) - 15/05/2012 - 

Prenderà il via con il cambio orario di giugno 2012 il piano di velocizzazione del treni del servizio ferroviario regionale realizzato da Trenitalia su richiesta della Regione Liguria. Lo ha comunicato quest’oggi l’assessore regionale ai trasporti Enrico Vesco insieme al direttore regionale di Trenitalia Enrico Melloni. La riduzione dei tempi di percorrenza interesserà le località principali delle due riviere liguri e Genova nei giorni lavorativi dal lunedì al venerdì.
L’entrata in vigore del piano con il cambio orario consentirà di misurare i benefici e le criticità nel periodo estivo fino a dicembre, con la possibilità di apportare eventuali correttivi e migliorare il progetto nel nuovo orario del prossimo anno. La scelta dei treni da velocizzare è stata fatta sulle fasce orarie pendolari sia del mattino che della sera. Grazie all’attuazione del piano verranno incrementati dell’11% i chilometri programmati sulla linea di ponente e del 7% sulla linea di levante, aumenterà anche il numero dei posti offerti del 12% sulla linea di ponente e dell’11% su quella di levante.

Otto i treni velocizzati, due coppie sul levante e due sul ponente.
A levante la velocizzazione riguarderà il treno La Spezia – Genova delle 6.25 con arrivo a Genova Brignole non più alle 8.01, ma alle 7.42 e un tempo di viaggio che da 1 ora e 34 si riduce a 1 ora 17 minuti con fermate a Levanto, Sestri Levante, Chiavari. Il treno Sestri Levante – Genova Brignole delle 7.05 e arrivo a Genova non più alle 8.15 ma alle 8.01 e un tempo di percorrenza che da 1 ora e 23 minuti si riduce a 56 minuti., con fermate a Lavagna, Chiavari, Rapallo, S. Margherita, Camogli, Recco e Nervi.
A ponente vengono velocizzati il treno Ventimiglia- Genova Brignole delle 5.15 con arrivo a Genova alle 8.13 e non più alle 8.26, con fermate a Bordighera, Sanremo, Taggia, Imperia Porto Maurizio, Imperia Oneglia, Diano Marina, Cervo, Andora, Laigueglia, Alassio, Albenga, Ceriale, Borghetto, Loano, Pietra Ligure, Finale Ligure, Spotorno, Savona, Cogoleto, Voltri, Pegli, Sestri Ponente e Sampierdarena. A questo si aggiungerà la velocizzazione sul collegamento Albenga -Genova Brignole delle 6.51 con arrivo a Genova alle 8.22 e non più 8.52 e fermate a Loano, Finale Ligure, Savona, Varazze, Arenzano, Voltri, Prà, Sestri Ponente, Sampierdarena e Genova Principe. Per alcuni collegamenti i tempi di viaggio si ridurranno fino a 27 minuti.

“Il progetto di velocizzazione non comporta risparmi economici – spiega l’assessore Vesco – anzi la spende 900.000 euro in più nel contratto di servizio con Trenitalia, anche perché abbiamo cercato di assicurare il collegamento con le località a cui sono state tolte le fermate, assegnandole, dove possibile, ad altri treni ed inserendo nuovi collegamenti nelle stesse fasce orarie”.
“I maggiori benefici in termini di riduzione dei tempi di percorrenza si avvertiranno sulla linea di levante –continua Vesco – perché sulla direttrice Genova-Ventimiglia vi sono più vincoli come tratte ad un solo binario che riducono la capacità infrastrutturale”. Sono previsti incrementi anche dei posti a sedere di seconda classe, in quanto da un’analisi svolta sul numero di viaggiatori che utilizzano il servizio di prima sui treni regionali è emerso che la percentuale di occupazione media della prima classe è inferiore al 5%, pari a 400 viaggiatori al giorno, rispetto agli 8400 posti disponibili. ”Abbiamo così pensato, insieme a Trenitalia – ha aggiunto l’assessore Vesco - di effettuare lavori di restyling su parte delle vetture di media distanza di prima classe per trasformarle in vetture di 2° classe. E sulla base dei dati di frequentazione individueremo i treni sui quali prevedere una vettura di prima”.

Novità anche sulla linea Genova-Milano dove lo scorso anno era stata soppressa una coppia di treni e in particolare il collegamento Milano Centrale Genova Brignole delle 22.25 con arrivo all’una. Con il cambio orario è prevista l’introduzione, nei giorni lavorativi, della coppia di treni Genova-Voghera delle 22.07, con arrivo alle 23.14 e Voghera Genova-Brignole delle 23.28 con arrivo alle 0.52, in corrispondenza con i servizi di competenza della Regione Lombardia.

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Accordo tra Regione, Trenitalia e Forze dell'Ordine per la sicurezza a bordo dei treni 
Assegnate alle nuove ditte le pulizie per i treni regionali liguri 
Regione Liguria e Trenitalia ai ferri corti per il rinnovo del Contratto di Servizio 
Vesco: "Ritardo inammissibile per la consegna dei Vivalto" 
Pace fatta tra Regione Liguria e Trenitalia, siglato il nuovo Contratto di Servizio 
Arriva il bonus per pendolari della Liguria, due mesi gratuiti sugli abbonamenti Trenitalia 
Scontro Regione Liguria-Trenitalia, possibili schiarite sul Contratto di Servizio 
Finisce la telenovela ligure, Regione e Trenitalia siglano il Contratto di Servizio 
Gravi atti vandalici su una carrozza della ferrovia Genova-Casella, danni per oltre 7 mila euro 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it