468x60 Vacanze Ibiza
IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Giovedì 23 maggio 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 23/05/2019
\\ Home Page > Magazine > Numero 28 | Gennaio 2010
Ferrovie - Sardegna
Nuovi treni in Sardegna per servizi più veloci
(IPM) - 18/01/2010 - 

Nuovi treni ad assetto variabile, prodotti dalla spagnola Caf correranno dal 2012 sulle ferrovie della Sardegna.
Finalmente giunge alla fine la storia travagliata dei nuovi mezzi per il trasporto ferroviario dell’isola, avviata nel 2008 dalla giunta Soru, con le prove tecniche per la scelta di un treno soddisfacente alle richieste e alle caratteristiche delle linee sarde.
Dopo una prima manifestazione di interesse verso i convogli della Talgo e un’indagine della magistratura che ha bloccato e ovviamente fatto ritardare l’avvio delle gare d’appalto, la nuova giunta regionale Cappellacci, ha ripreso in mano il progetto e su proposta dell’assessore dei Trasporti, Liliana Lorettu, ha deliberato lo stanziamento di quasi 58 milioni di euro, per l’acquisto di otto nuovi treni diesel ad assetto variabile che, dopo i positivi i riscontri sulle simulazioni effettuate nel corso del procedimento di gara, saranno realizzati dalla ditta spagnola C.A.F (Construcciones y Auxiliar de Ferrocarriles) di Madrid,
I nuovi mezzi, innovativi e moderni, per le sue caratteristiche di potenza, con 1080 Kw di potenza e 160 km/h di velocità, e di frenatura e grazie alle caratteristiche del sistema di oscillazione (sistema SIBI - Sistema Inteligente de Basculaciòn Integral) offriranno migliori prestazioni che consentiranno di percorrere la tratta Cagliari - Sassari, con due fermate, Oristano e Macomer, in circa 127 minuti, con un risparmio di circa 17 minuti rispetto all'ipotetico tempo di percorrenza del treno ''Minuetto'' attualmente in servizio.
La tratta Cagliari - Olbia, con sei fermate, Oristano, Macomer, Chilivani, Oschiri, Berchidda e Monti, può essere percorsa in circa 141 minuti, con un
risparmio di circa 20 minuti rispetto ai tempi attuali.
A partire dal 2012, nel corso del quale saranno consegnati i treni ad assetto variabile, i tempi di percorrenza delle tratte ferroviarie, saranno ulteriormente ridotte una volta che saranno portati a termine gli interventi di velocizzazione delle linee della Rete Ferroviaria Italiana (R.F.I.). I tempi di percorrenza saranno ridotti di un ulteriore minuto nelle tratte inverse Sassari – Cagliari e Olbia – Cagliari. Sarà inoltre adottata la nuova livrea dei treni: bianca con banda rossa sulle fiancate e stemma della Regione.  

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Nessun articolo correlato




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it