468x60 Vacanze Ibiza
IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Domenica 8 dicembre 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 08/12/2019
\\ Home Page > Magazine > Numero 15 | Luglio 2008
Trasporti -
La Cotral vicino all'utenza con il nuovo call center
(IPM) - 15/07/2008 - 

Apre il nuovo call center Cotral. Dal 15 luglio tutte le informazioni sugli autobus che collegano la regione possono essere reperite attraverso una semplice chiamata al numero 800 174 471. Lo scorso 27 giugno si è tenuta, negli spazi aperti del capolinea Laurentina, la conferenza stampa di presentazione del nuovo Servizio.
Il numero verde sarà attivo dalle 8,30 alle 16,00 e si potranno avere risposte a tutte le esigenze che il servizio extraurbano richiede. Orari, collegamenti, sospensioni, scioperi, disservizi, tutto attraverso un semplice numero di telefono.
Il “cervello” che gestirà il servizio è uno ed è situato nella nuova sede centrale Cotral in via Bernardo Alimena. Questo servizio di call center andrà ad affiancare quello che da tempo viene svolta dall'ufficio relazioni col pubblico.
L'entità dell'investimento è stata minima, in quanto le infrastrutture, come detto prima, sono quelle della sede centrale, perciò i costi rientrano nell'ordine di qualche centinaia di migliaia di Euro e riguarda solo i macchinari.
Un'altra particolarità del servizio risiede nel fatto che l'azienda ha assunto, con contratto a tempo indeterminato, grazie all'aiuto della regione Lazio, nove operatori con disabilità motorie.
Un servizio di questo tipo era già stato avviato dalla Cotral nel 2005 ma per via dell'elevato costo rispetto al servizio effettuato, venne sospeso. Per questo è stato ripensato in maniera più accurata. Come ha affermato il presidente di Cotral Franco Cervi “non basta aprire un call center ma bisogna essere nelle condizioni di fornire informazioni accettabili che lo studente, l'anziano, il lavoratore possono ricevere”. Ha poi concluso ricordando di aver assunto cinquecento nuovi autisti e di averlo fatto senza dimenticare una sostanziosa quota rosa, e annunciando un nuovo progetto sul quale non ha voluto essere più preciso, riguardo l'idrogeno.
Antonino Ricevuto invece, Amministratore delegato di Cotral, ha voluto mettere in luce come abbiano cercato di far riprendere in Cotral questo servizio proprio perché, dal loro insediamento, sono state messe in campo attività che gli hanno permesso di farlo. Insomma ha voluto sottolineare il nuovo corso inaugurato con il loro insediamento.
Ci sono novità anche riguardanti le tabelle orarie, il sistema di reperimento percorsi e l'introduzione di nuovi monitor di ultima generazione nei capilinea. L'installazione degli schermi, in via sperimentale, è prevista per i capilinea di Ponte Mammolo, Viterbo e Laurentina. In quello di Viterbo sarà addirittura possibile la consultazione delle informazioni attraverso Touch Screen.
Per quello che riguarda le tabelle orarie notiamo, dal sito Cotral, che gli orari non sono più legati alla linea bensì al singolo comune che viene raggiunto dal bus, ricordando anche quelli che collegano la Capitale con i comuni più vicini delle regioni confinanti. Il sistema di reperimento percorsi invece è stato arricchito di nuove ed importanti informazioni geografiche oltre alla possibilità di effettuare una ricerca da indirizzo ad indirizzo.
La Cotral quindi, che da anni mette in collegamento tutti i comuni del Lazio, cresce. Aumentano l'efficienza e i trasporti da comune a comune per facilitare gli spostamenti e per assicurare quegli standard minimi da garantire alla comunità. I suoi obiettivi sono quelli di realizzare una mobilità sostenibile volta al miglioramento continuo del servizio e del mantenimento dei volumi attuali di produzione, ristrutturazione della rete e dei servizi minimi, e della riduzione di un milione di vetture-Km fuori linea. Si sta cercando inoltre di migliorare la qualità del servizio percepita dall'utenza attraverso gli indicatori di qualità e diminuire il carico di lavoro per il personale di guida in modo da avere autisti sempre pronti e vigili. C'è anche l'intenzione di migliorare la puntualità del servizio agendo tramite un maggiore controllo della movimentazione dei mezzi sul territorio.
In una rete da 11 700 km con novemila corse giornaliere, trecentosettantasei comuni serviti, centoquattro milioni di viaggiatori l'anno, l'azienda offre una valida rete di collegamenti. Grazie anche ai suoi 2557 autisti e ai suoi quasi millesettecento autobus con una età media di sette anni, Cotral punta a migliorare il servizio in tutta la regione e stando ai dati sull'andamento dei servizi degli ultimi due anni ci stanno riuscendo.
In quest'ultimo anno c'è stato un incremento di circa 67mila corse in più nella rete. Un risultato che è stato permesso grazie agli 818 nuovi Autobus dei quali 40 bipiano, che sono stati inseriti nel parco vetture.

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Premiati i vincitori della VI edizione di Parole in Corsa 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it