468x60 Vacanze Ibiza
IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Lunedì 27 maggio 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 27/05/2019
\\ Home Page > Magazine > Numero 4 | Giugno 2007
Trasporti -
La Carta Servizi 2007 di Atac
(IPM) - 29/05/2007 - Il livello di raggiungimento degli impegni presi con gli utenti nel 2006. E' questa la principale novità contenuta nell'edizione 2007 della "Carta dei Servizi del trasporto pubblico a Roma” curata da Atac Spa, e che raccoglie tutte le informazioni e i numeri della mobilità pubblica. Un documento utile, snello e di facile consultazione, condiviso con le società di gestione del trasporto e anche quest'anno presentato alle Associazioni degli utenti e dei consumatori.
Ventiquattro pagine, con la veste sempre in linea con le livree della corporate identity della nuova Atac che contraddistingue i nuovi bus della flotta, con toni bianchi, rossi e argento.
La Carta dei Servizi 2007 è disponibile sul sito internet www.atac.roma.it, anche in un formato pdf accessibile ai non vedenti, mentre la copia cartacea è reperibile in tutte le stazioni delle metropolitane A e B, nelle 10 biglietterie Atac, negli 11 capilinea di superficie presidiati, Termini, Tiburtina, S. Silvestro, Mancini, Venezia, Cornelia, Grotte Celoni, Trastevere, Anagnina, Clodio, Laurentina, presso lo Sportello al Pubblico di via Ostiense 131/L e negli Uffici Relazione con il Pubblico dei 19 Municipi. Entro il mese di luglio inoltre verrà recapitata al domicilio degli oltre 100 mila abbonati annuali Metrebus, accompagnata dal libretto dei vantaggi, la rivista che informa sulle convenzioni e gli sconti riservati agli abbonati Metrebus su servizi, shopping, tempo libero, ristorazione, cultura, musei, musica, danza e teatro.
Negli otto capitoli che suddividono la Carta, Atac Spa fa il punto sulla attività del trasporto romano. Nelle prime pagine il cittadino trova le linee guida sulla mobilità e i numeri del trasporto pubblico, di superficie e metropolitano. Nel capitolo "Attenzione alla Qualità" c'è la vera novità dell'edizione 2007 della Carta dei Servizi. Viene descritto per la prima volta l'indicatore del livello di risultati raggiunti rispetto agli impegni presi con i cittadini nel 2006, offrendo così la massima trasparenza ai miglioramenti, ma anche ai progressi ancora da compiere.
Nei capitoli successivi la Carta dei Servizi diventa anche un vero e proprio "quaderno del trasporto", da portare sempre in tasca e da utilizzare come un manuale di viaggio.
Importanti le informazioni su dotazioni e frequenze dei servizi di superficie e delle metropolitane, accessibilità dei servizi per i diversamente abili, orari delle biglietterie, il tariffario con la descrizione di tutti i titoli di viaggio validi sulla rete Atac, dal Bit all'abbonamento annuale.
E ancora i riferimenti per fare proposte o reclami, gli strumenti di comunicazione con utenti e cittadini, fino ai risultati delle indagini sul gradimento degli indicatori di qualità da parte dei viaggiatori.
Le opportunità di "mobilità alternativa" e l'elenco dei 30 parcheggi di scambio gestiti da Atac sono le sezioni dedicate a coloro che intendono ridurre al minimo l'utilizzo dell'mezzo privato. Viene illustrato il servizio di Car Sharing, l'auto in condivisione che Atac Spa ha iniziato a sperimentare da tempo nel III Municipio e che presto verrà esteso ai Municipi I, II e XVII e il Car Pooling, l’auto collettiva.
Alla fine del volume è descritta una sintesi dei diritti e dei doveri dei viaggiatori con informazioni, ad esempio, sulle esenzioni per i bambini, la grandezza massima dei bagagli ammessi, il trasporto di animali, biciclette, strumenti musicali e tutte le norme di comportamento a bordo dei mezzi.
E commenta così il presidente di Atac, Fulvio Vento, le novità contenute nella nuova Carta Servizi 2007. “Oltre a confermare la scelta di puntare su un documento di facile consultazione, da un’attenta lettura della Carta 2007 emergono sia gli obiettivi raggiunti che i progressi ancora da compiere. Proseguono gli investimenti in tecnologia per la tutela dell’ambiente, il comfort del viaggio e l’informazione all’utenza: 39 nuovi treni sono ormai in servizio sulla metro A ed entro il 2007 saranno complessivamente 400 i bus a metano utilizzati in città.
Nel corso dell’anno verranno realizzate nuove pensiline alle fermate e verrà terminata l’estensione alle banchine di 20 stazioni metro del nuovo servizio di informazione audio e video, “Tele.NewsMetro”, che fornisce notizie in tempo reale su mobilità e cronaca cittadina, attualità e intrattenimento.
Il lavoro svolto nel 2006 in tema di equità sociale per l’accessibilità dei servizi, la sicurezza e la tutela dei viaggiatori continua nel 2007. A seguito della sottoscrizione di un Protocollo d’intesa con le Associazioni dei disabili visivi, oggi tutte le stazioni della linea B e 10 stazioni della linea A sono accessibili ai non vedenti grazie all’installazione di mappe e percorsi tattili, mentre sono in corso i lavori per l’adeguamento delle restanti stazioni. Con l’arrivo dei varchi automatici, in corso di installazione e che terminerà a fine luglio, gli accessi alle metropolitane verranno chiusi per combattere l’evasione tariffaria.
La Carta dei Servizi 2007 fornisce agli utenti, oltre alle frequenza programmate dei bus, anche le medie programmate dei tempi di passaggio alle fermate per tutte le tipologie di linee Express, Urbane ad alta, media e bassa frequenza, le Esatte e le Notturne.
L’estensione della rete di vendita dei titoli di viaggio con 2600 rivendite e l’installazione su circa mille vetture delle MEB di bordo (macchine emettitrici di biglietti), è un altro risultato che facilita gli utenti nella ricerca di biglietti e abbonamenti e scoraggia la cosiddetta “evasione involontaria”.
Infine, Amministrazione comunale ed Atac, hanno confermato anche nel 2007, la Card gratuita di libera circolazione per gli ultrasettantenni con reddito annuo inferiore ai 15.000 euro.
Risultati concreti cui diamo visibilità, in nome della trasparenza, in modo altrettanto evidente ai grossi sforzi che restano da compiere soprattutto in termini di velocità commerciale dei bus, e in questo senso sono importanti i Corridoi della Mobilità che si stanno realizzando e che si realizzeranno e l’estensione delle corsie preferenziali.
Si devono ridurre i tempi di attesa alle fermate e migliorare le informazioni su orari e frequenze. Saranno anche questi i prossimi impegni che perseguiremo con costanza e determinazione
”. IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Premiati i vincitori della VI edizione di Parole in Corsa 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it