468x60 Vacanze Ibiza
IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Lunedì 27 maggio 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 27/05/2019
\\ Home Page > Magazine > Numero 5 | Luglio 2007
Trasporti -
Il trasporto pubblico a servizio dei litorali laziali
(IPM) - 04/07/2007 - Estate, tempo mare e tempo di vacanze. Come ogni anno si registra l’assalto alle località balneari, unico modo per sfuggire all’afa ed alle città roventi. E come ogni anno il viaggio per raggiungere le agognate spiagge diventa un’avventura, ore di coda in automobile incolonnati sotto il sole, e quando si arriva finalmente al mare inizia la caccia frenetica al parcheggio, districandosi tra divieti di sosta e parcheggi più o meno a pagamento. Per chi invece volesse raggiungere il mare senza stress, in tutta comodità, esiste la possibilità di utilizzare il trasporto pubblico, sia su gomma che su ferro: si evitano così sia le code che la spasmodica ricerca di un parcheggio. Senza dimenticare che nel periodo estivo le aziende di trasporto potenziano appositamente i servizi per le spiagge.
Andiamo ora ad esaminare i servizi di trasporto pubblici.
Tra le iniziative, dal 24 giugno e fino al 19 agosto sarà attivo il servizio estivo programmato dalla Cotral per consentire i collegamenti con le località balneari.
Litorale Nord
Ladispoli,Marina di Cerveteri,Santa Marinella, Santa Severa sono le mete balneari più famose della costa nord laziale. Tutte ben collegate alla capitale sia dai bus CoTraL che percorrono la direttrice Aurelia con partenza da C.ne Cornelia, sia da Trenitalia, attraverso la ferrovia Fr5, Roma-Civitavecchia-(Pisa). Un buon cadenzamento dei treni e la relativa vicinanza delle stazioni ai centri abitati ed alle spiagge han fatto di queste località le mete preferite da molti romani che qui hanno la seconda casa. E nel periodo estivo è facile assistere ad un pendolarismo tutto vacanziero di persone che, lasciata la famiglia al mare, utilizzano il trasporto pubblico per recarsi a Roma a lavoro. Civitavecchia invece, durante i mesi estivi, vede più un traffico di passaggio, di vacanzieri che si recano al porto per prendere le navi verso la Sardegna e la Corsica. Del resto le strutture portuali lasciano poco spazio per gli stabilimenti balneari. Più a nord sono le spiagge di Montalto di Castro ad essere meta preferita sia dei civitavecchiesi che dei viterbesi. Proprio per agevolare questi spostamenti il CoTraL ha potenziato dal 24 giugno e fino al 19 agosto i collegamenti feriali e festivi da e per Montalto Lido e da e per le Terme di Saturnia. Per chi invece dovesse scegliere il lago di Bolsena per le sue vacanze il CoTraL, in collaborazione con Amministrazione Comunale di Bolsena, Regione Lazio e Provincia di Viterbo ha istituito un collegamento diretto Roma-Capodimonte che consentirà la coincidenza al porto per e dall’isola Bisentina del lago di Bolsena.
Litorale Romano
Ostia è da sempre il mare di Roma, l’antico borgo marinaro, faticosamente strappato dai ravennati alla palude, con il tempo si è ingrandito fino a diventare una popolosa cittadina. Se già negli anni ’30 Ostia scopre la sua vocazione turistica (chi non conosce lo stabilimento Roma con la sua cupola) è a partire dalla fine degli anni ’50 che diventa definitivamente il mare di Roma, come non dimenticare lo stabilimento Kursaal, progettato da Pier Luigi Nervi con il famoso trampolino, meta preferita dei giovani dell’epoca. Il mezzo di trasporto più rapido per raggiungere Ostia è la ferrovia Roma Porta San Paolo-Lido di Ostia, gestita da Metropolitana di Roma SpA, che sin dal 1924 collega la città di Roma con il suo litorale ed ha contribuito alla sviluppo di Ostia stessa. Scendendo alle stazioni di Lido di Ostia Centro, Lido di Ostia Stella Polare, Lido di Ostia Castel Fusano e Lido di Ostia Cristoforo Colombo è possibile raggiungere anche comodamente a piedi numerosi e rinomati stabilimenti balneari. Proprio per agevolare gli spostamenti dei tanti utenti che si servono della Roma Lido, nel periodo estivo il servizio è stato potenziato. Il sabato con l’aggiunta di 20 corse che permettono di aumentare l’offerta da 161 a 181 corse in orario, mentre la domenica ed i giorni festivi con corse che passano da 106 a 150, con 12 treni diretti da Piramide a Lido Centro. Anche ATAC ha potenziato il servizio di trasporto pubblico ad Ostia per favorire gli spostamenti degli amanti della tintarella: dal 25 aprile infatti sono state attivate sia la linea 07, che con 14 vetture ed una frequenza nelle ore di punta di 15 minuti collega la stazione Cristoforo Colombo della ferrovia Roma-Lido (P.le A. Vespucci) a Torvaianica, effettuando fermate nei pressi dei numerosi stabilimenti balneari privati e comunali ed alle spiagge libere di Castelporziano e Capocotta, mete preferite dei giovani. Da ricordare che queste località sono raggiungibili anche con la linea 061, in partenza dalla Stazione Lido Centro, sebbene con le sue vetture in servizio non abbia passaggi frequenti. Altra linea dedicata ai bagnanti è la 062 che collega il Porto Turistico di Ostia (Via D. Baffigo) a Lungomare Amerigo Vespucci e Castelporziano, transitando nel centro di Ostia e per le stazioni di Lido di Ostia Centro e Lido di Ostia Cristoforo Colombo. Le 9 vetture normalmente in servizio permettono una frequenza di circa 13 minuti nelle ore di punta. Sempre nell’ottica di migliorare i collegamenti lungo l’asse della Via Litoranea e Torvaianica, per tutto il periodo estivo la linea 070 Express,che d’inverno collega la stazione Eur Fermi della Metro B con la Stazione Colombo della Roma Lido, è stata prolungata lungo la Via Litoranea fino a Torvaianica, con fermate in comune con la linea 07. Lo 070 express vede 15 vetture in servizio con frequenze nell’ora di punta di 10 minuti. Per chi invece per un giorno decidesse di abbandonare le spiagge per dedicarsi alla “storia” gli scavi di Ostia Antica sono facilmente raggiungibili sia con la ferrovia Roma-Lido sia con la linea 04, in partenza dalla Stazione Lido Centro.
Altra meta preferita dai romani che fuggono dalla torrida città sono le spiagge di Fiumicino e Fregene, anche esse facilmente raggiungibili con il trasporto pubblico. Scomparsa da ormai sette anni la stazione di Fiumicino Paese è possibile utilizzare la Fr1 fino alla stazione di Fiumicino Aeroporto ed usufruire sia dei bus sostitutivi di Trenitalia sia del servizio urbano del Comune di Fiumicino, gestito da Schiaffini, o, in alternativa è possibile raggiungere Fiumicino da Ostia, scendendo alla stazione di Lido Centro e prendendo i bus CoTraL, eredi della storica linea 02 che collegava Ostia con Fiumicino. Oppure da Roma è possibile utilizzare sempre i bus CoTraL in partenza dalla stazione Metro B di Eur Magliana. Dal 1 Luglio nel comune di Fiumicino è stata attivata una nuova linea dedicata ai bagnanti che collega i parcheggi di P.le Mediterraneo e di V.le Danubio con Lungomare della Salute ad Isola Sacra.
Quando si parla di Fregene si pensa inevitabilmente alla località preferita dai vip negli anni ’60, rinomata per le sue spiagge e per la sua pineta, ed oggi meta preferita dai giovani nel periodo estivo anche in virtù di numerose e rinomate discoteche romane che nei mesi estivi trasferiscono la propria attività sulle spiagge della cittadina laziale. Nonostante la sua fama Fregene resta ancora non facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. I collegamenti con Roma sono garantiti dall’autolinea CoTraL in partenza da C.ne Cornelia, che nel periodo estivo però non prevede collegamenti aggiuntivi o potenziamento di corse. In alternativa è possibile utilizzare i treni della Fr5 diretti a Civitavecchia o Pisa scendendo alla stazione di Maccarese-Fregene dove è possibile raggiungere il litorale di Maccarese e di Fregene mediante autobus. Fregene infine è anche collegata a Fiumicino e Focene dai bus di Schiaffini, in partenza da Via delle Ombrine. Sempre da Via delle Ombrine parte la linea di autobus che collega Fiumicino con la Stazione RFI di Maccarese ed il litorale di Passoscuro.
Sempre restando sulle coste del litorale romano, ma spostandoci a sud, troviamo le spiagge di Torvaianica, nel comune di Pomezia. Nonostante la sua vicinanza ad Ostia, ancora oggi l’essere parte di un comune differente sembra rappresentare un ostacolo invalicabile in quanto oltre ad ipotizzare un prolungamento della Roma-Lido non si sono mai istituiti collegamenti diretti tra Ostia e Torvaianica. I bus ATAC della storica linea 07/ arrivavano ai confini del Comune, a Villaggio Tognazzi per poi tornare indietro. Con l’istituzione della linea 062 la situazione è cambiata di poco. Se da un lato ora è stato collegato anche il popoloso quartiere di Campo Ascolano, nei pressi dell’aeroporto militare di Pratica di Mare, di contro le elevate frequenze della linea e il servizio solo feriale la rendono poco fruibile, mancando anche un collegamento diretto con il centro di Torvaianica. Per ovviare a questa mancanza il comune di Pomezia ha istituito una linea sperimentale con corse in coincidenza con lo 062 gestite dalla Società Troiani. Quattro coppie di corse prolungano il loro percorso fino alla stazione Lido Centro, realizzando finalmente il tanto atteso collegamento. La speranza è che tale utile servizio, terminato il periodo sperimentale, venga opportunamente mantenuto e potenziato.
Le spiagge di Ardea e Tor San Lorenzo, invece, sono facilmente raggiungibili attraverso i collegamenti CoTraL in partenza dalla Stazione Metro B di Laurentina, le cui corse sono state potenziate nel periodo estivo, così come le corse per Anzio e Nettuno. Queste ultime due località sono anche ben collegate a Roma dalla ferrovia, con corse ogni ora da Roma Termini tra le 05.05 e le 21.50 e due autocorse FS in partenza alle 23.30 ed alle 0.10 dal piazzale esterno della stazione di Campoleone. Nei mesi estivi son sempre più i romani che, avendo la seconda casa in queste località, lasciano la famiglia in vacanza utilizzando il treno per gli spostamenti lavorativi.
Litorale Sud
Quando si parla del litorale a sud di Roma si pensa immediatamente alle località di Terracina, Scauri, Sabaudia e San Felice Circeo.
Per tutte queste località il CoTraL ha previsto il potenziamento dei servizi, con l’istituzione di corse dirette da Roma Laurentina per Terracina e Scauri. Dall’11 giugno, infatti sulla direttrice Roma-Latina, oltre al potenziamento del servizio, sono state istituite delle corse rapide da Roma Laurentina per Terracina e San Felice al Circeo in andata e ritorno. Gli orari di queste corse sono: da Terracina con partenze alle ore 5:30, 6:00 e 17:30; da Roma alle ore 7:40 e 19:30; da San Felice alle ore 5:30 e 17:30 e da Roma alle ore 8:45. In alternativa è possibile raggiungere Terracina anche in treno. Sebbene dopo anni di abbandono in cui la breve linea per Terracina sembrava destinata alla chiusura si sia registrato un rinnovato interessa, l’offerta è ancora bassa e scoraggia l’utilizzo del trasporto su ferro, anche se esistono collegamenti diretti per Roma. Per favorire gli spostamenti dall’entroterra verso Terracina, dal 1 Luglio CoTraL ha istituito collegamenti diretti da Sonnino, Maenza, Roccagorga e Roccasecca.
Questa zona del litorale laziale è anche la meta preferita degli abitanti dell’entroterra della provincia di Frosinone, così come lo sono Formia e Gaeta. Anche in questo caso il CoTraL ha attivato i potenziamenti festivi della linea Formia-Gaeta-Cassino in andata e ritorno. Chi invece volesse raggiungere Formia da Roma può comodamente utilizzare la ferrovia Roma-Napoli scendendo alla stazione di Formia. Sempre scendendo alla stazione di Formia è possibile raggiungere Gaeta utilizzando i frequenti collegamenti CoTraL.
Anche a Latina, infine, sono stati attivati dei servizi ad hoc per permettere di raggiungere le spiagge utilizzando i mezzi pubblici. Si tratta di nove linee circolari, le linee Mare 1 e Mare 2, in servizio tutti i giorni con 9 corse, collegano la Stazione delle Autolinee con Borgo Sabotino, Foce Verde ed il Lungomare (Lido di Capo Portiere), così come le linee Mare 3 e Mare 4, sebbene queste ultime due abbiano percorsi differenti, meno corse e siano in servizio nei soli giorni feriali. La linea Mare 5 collega, con sole 4 corse, Piazza Aldo Moro (alla periferia sud della città) con il litorale, ed è in servizio nei soli giorni feriali. La linea Mare 6, in servizio tutti i giorni con 4 corse, collega L.go Locatelli (periferia nord, nei pressi della Via Pontina) sempre con Foceverde ed il lungomare.
La linea “F” in partenza sempre dalla stazione delle autolinee con 10 corse solo feriali, collega Latina con Capo Portiere, Foceverde, Borgo Sabotino e Borgo Piave, mentre la linea denominata “Latina-Borgo Sabotino” transita sempre per il Lungomare e per Foceverde ma non transita per le località di Borgo Piave e Borgo Sabotino. Esiste infine una liena denominata “Navetta Mare” che collega Borgo Grappa, ai confini del Parco Nazionale del Circeo con Rio Martino e Capo Portiere con 10 corse ed un frequenza media di 45 minuti.
Ora non resta che scegliere la località preferita, consultare gli orari dei collegamenti (anche in internet), preparare la sacca x il mare e… buona tintarella! IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Premiati i vincitori della VI edizione di Parole in Corsa 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it