468x60 Vacanze Ibiza
IlPendolare Magazine | Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
Domenica 25 agosto 2019
Notizie dal mondo della mobilità e del trasporto pubblico
InfoMobilita del 25/08/2019
\\ Home Page > Magazine > Numero 12 | Aprile 2008
Trasporti -
Arriva la prima Carta dei Servizi per la mobilità privata a Roma
(IPM) - 15/04/2008 - 

Atac Spa ha realizzato la prima Carta dei Servizi della mobilità privata del Comune di Roma. La pubblicazione si aggiunge e si integra con la Carta dei Servizi del trasporto pubblico capitolino e completa così l’informazione sulle attività affidate a Atac come Agenzia della mobilità pubblica e privata della città. “Con la prima Carta dei Servizi della mobilità privata del Comune di Roma si conferma così il percorso di trasparenza e di impegno alla qualità, intrapreso in questi anni per il governo della complessiva mobilità cittadina, sia pubblica che privata”.
E’ il commento del presidente di Atac spa, Fulvio Vento.
“L’impegno di assicurare alla nostra città una mobilità sostenibile - prosegue Vento - si traduce in interventi per la regolazione e fluidificazione del traffico privato, in un costante coinvolgimento nelle politiche comunali per la tutela dell’ambiente urbano, nella promozione di modalità di trasporto alternative eco-sostenibili ed in generale nell’incentivazione ad un uso più razionale del mezzo privato a favore di quello pubblico, a tutela della qualità della vita, della salute e della sicurezza di tutti, sia pedoni che automobilisti”.
“Ci piace pensare - conclude Vento - che questo obiettivo sia un progetto da condividere con tutti i cittadini romani e che potrà essere raggiunto anche e soprattutto grazie alla loro scelta responsabile di modificare le proprie abitudini di spostamento”.
La Carta è una guida di facile lettura ai servizi gestiti da Atac: sosta tariffata, parcheggi di scambio, rilascio permessi, bus turistici e la mappa della Fascia Verde e dell’Anello Ferroviario.
Roma è una città che vede quotidianamente muoversi sulle strade e a bordo dei suoi autobus, tram, ferrovie e metropolitane oltre 6 milioni di persone. Soltanto il 18% sceglie di utilizzare il mezzo pubblico il 26% a piedi, il 56% fa ancora affidamento al mezzo privato per i propri spostamenti. Per la sosta di questi veicoli, Atac mette a disposizione 36 zone a sosta tariffata con oltre 95mila posti auto a pagamento e la Carta consente di conoscerei l’elenco di queste zone dove il parcheggio è a pagamento e le modalità di pagamento diverificate. Un capitolo è dedicato ai 31 parcheggi di scambio, essenziale strumento di integrazione tra mezzo privato e trasporto pubblico presenti in prossimità di metropolitane e ferrovie che offrono la sosta a 13mila automobili, utilizzati gratuitamente dagli abbonati Metrebus, che costituiscono il 90% degli utilizzatori.
I numeri della mobilità privata sono al centro dell’attenzione, così come la qualità, con i risultati raggiunti dall’Agenzia nel 2007, un’indagine sulla soddisfazione dei cittadini-utenti e gli impegni per il 2008.
Non manca la sezione dedicata al servizio di bus turistici, con i parcheggi, i check point e i permessi. E sempre in tema di permessi, una sezione della Carta dei Servizi è dedicata all’attività di rilascio di quelli per le Ztl, per la sosta nelle aree tariffate e per le persone con disabilità.
Un’apposita sezione è dedicata ai servizi per le persone diversamente abili e alla mobilità sostenibile, con il car sharing, i veicoli elettrici e le stazioni di ricarica, le piste ciclabili. Infine un capitolo della prima Carta dei Servizi della mobilità privata, presenta la Centrale della Mobilità di Atac, vero e proprio strumento di controllo della mobilità urbana. La Centrale gestisce e controlla 1344 semafori, i varchi Ztl, i 52 pannelli a messaggio variabile dislocati lungo le principali strade della città e le migliaia di paline elettroniche alle fermate dell’autobus. Monitora inoltre il trasporto pubblico attraverso la rilevazione satellitare AVM e i flussi di traffico privati grazie a 125 stazioni di rilevamento, 5 postazioni per il calcolo dei tempi di percorrenza e 60 telecamere di videosorveglianza.
Presente inoltre una breve descrizione della piattaforma comunicativa multimediale di Atac e la sezione dedicata alla tutela dei cittadini, copertura assicurativa e rimborsi, come utenti di servizi di mobilità privata.
La Carta dei Servizi, scaricabile dal sito dell’Atac www.atac.roma.it sezione “Le pubblicazioni e i video”, è stata stampata in 150 mila copie.
La distribuzione è in corso nei parcheggi di scambio di Laurentina, Magliana, Anagnina, Ponte Mammolo, Saxa Rubra, Cinecittà, Villa Bonelli, La Storta, La Giustiniana, Trastevere, Cipro, Stazione Tiburtina, nel parcheggio dell’Auditorium e in quello per i bus turistici di largo Cardinal Clemente Micara. Copie sono poi in distribuzione negli Uffici Relazioni con il Pubblico di tutti i Municipi della città, nelle biglietterie Atac e presso lo sportello al pubblico dell’Agenzia a via Ostiense 131L, in tutte le stazioni della metropolitana e nei capolinea di Termini, stazione Tiburtina, San Silvestro, piazza Mancini, piazza Venezia, circonvallazione Cornelia, Grotte Celoni, Trastevere, Anagnina, piazzale Clodio e Laurentina. 

IPM - IlPendolareMagazine © www.ilpendolare.it



I Vostri Commenti

 
Articoli Correlati

Premiati i vincitori della VI edizione di Parole in Corsa 




   
Mensile
 
Highlights
 
Sezioni
 
Arretrati
Notiziario
 
InfoMobilità
     



a cura di ilMeteo.it